Archivio tag: assunzioni scuola

Assunzioni in ruolo nel comparto scuola. Pubblicato il decreto e le tabelle per il personale docente

Via: www.flcgil.it

Assunzioni in ruolo. Pubblicato il decreto e le tabelle per il personale docente. Disponibili anche le istruzioni operative

Il decreto conferma le quantità del tutto insufficienti delle assunzioni

A breve le tabelle per il personale ATA e le note operative.

Il Miur ha pubblicato il DM 73/09 con il quale sono definite le disposizioni sulle assunzioni con contratto a tempo indeterminato per il personale docente, educativo ed ATA per l’anno scolastico 2009/2010, che erano state illustrate nell’incontro del 3 agosto.

Il decreto conferma le quantità del tutto insufficienti delle assunzioni autorizzate.

Al decreto sono allegate le tabelle di ripartizione dei contingenti per provincia e per i vari insegnamenti del personale docente e le relative istruzioni operative. A breve sarà pubblicata anche la tabella relativa al personale ATA ancora in corso di elaborazione poiché i trasferimenti sono stati pubblicati il 3 agosto.

Saranno anche pubblicate le istruzioni operative che, anche per il personale ATA, dovrebbero ricalcare quello dello scorso anno in particolare per quanto riguarda l’eventuale assunzione di personale già di ruolo che deve risultare neutra rispetto al contingente e pertanto comporterà una ulteriore assunzione nell’insegnamento/profilo di partenza anche in provincia diversa.

Roma, 5 agosto 2009

Se ti è piaciuto questo articolo potresti essere interessato ai nostri blog dedicati al mondo bancario e al mondo immobiliare.


Immissioni in ruolo docenti e ATA: incontro al Ministero sulla ripartizione del contingente

Via: www.flcgil.it

Immissioni in ruolo docenti e ATA: incontro al Ministero sulla ripartizione del contingente

Previste percentuali differenziate per le varie tipologie di posto e i vari profili

Si è tenuto oggi un incontro al Ministero sui criteri di ripartizione dei contingenti di assunzioni in ruolo per il personale docente e ATA.
In premessa l’Amministrazione ha confermato che nell’autorizzazione del Ministero dell’economia sono previste clausole e limitazioni rispetto alle modifiche ordinamentali in atto e ai tagli derivanti dall’applicazione del piano Gelmini/Tremonti.

Personale docente
Per quanto riguarda i docenti, come avevamo annunciato, le 8.000 assunzioni saranno prevalentemente per il sostegno e per la scuola dell’infanzia. Sono comunque previste assunzioni anche sugli altri ordini di scuola, come da noi sollecitato, ma in numero più limitato.
In particolare nell’ipotesi che ci è stata illustrata si prevedono assunzioni su circa il 50% dei posti vacanti per il sostegno, di circa il 33% sulla scuola dell’infanzia e di circa il 10% sulla scuola primaria e sulle classi di concorso della secondaria di I e II grado oltre che per gli educatori.
Nella ripartizione dei posti di sostegno che vengono assegnati complessivamente a livello provinciale sarà introdotta, su richiesta delle organizzazioni sindacali, all’indicazione di garantire l’assegnazione di almeno un posto, se disponibile, per ogni ordine di scuola e area.


Personale ATA Per quanto riguarda il personale ATA, sempre in considerazione del piano di tagli, la proposta dell’amministrazione prevede percentuali variabili tra il 10 e il 14% tra i vari profili. Per i DSGA la percentuale sarà definita una volta note l’effettiva consistenza delle graduatorie nelle varie province, fermo restando che una parte dei posti disponibili non possono essere assegnati a ruolo in quanto accantonati per il concorso ordinario e riservato. Sarà anche garantita, come già avvenuto negli anni scorsi almeno un’assunzione per ogni profilo in presenza di limitate disponibilità. Il decreto e le tabelle dovrebbero essere disponibili nei prossimi giorni in modo da consentire il completamento delle operazioni di assunzione in ruolo e le supplenze annuali entro il 31 agosto. Nell’incontro di domani con il Ministro ribadiremo il nostro giudizio negativo rispetto alla totale insufficienza del contingente e tutte le nostre richieste rispetto alla tutela e alla stabilizzazione del personale precario. Forse stai cercando una banca più efficiente o informazioni sul mondo immobiliare. Consulta i nostri blog professionali.

Assunzioni, finalmente!

Comunicato stampa via: www.cislscuola.it

Assunzioni, finalmente!

L’annuncio dell’avvenuta autorizzazione alle assunzioni in ruolo, di docenti, ATA e dirigenti scolastici, pone fine ad una attesa protrattasi troppo a lungo a causa delle incomprensibili resistenze del MEF.
Pur se in quantità inferiore alle attese e ancor più al fabbisogno, registriamo positivamente un risultato che attenua in parte i disagi di una situazione molto pesante per la scuola e soprattutto per il personale precario.
E’ un risultato che non viene per caso, ma è dovuto alla forte pressione sindacale esercitata in questi mesi. E’ positivo che il MIUR abbia fatto valere alla fine le ragioni della scuola rispetto a logiche puramente ragionieristiche.

Ora attendiamo altre risposte, sull’insostenibile situazione degli organici e sulle misure straordinarie a tutela del personale precario: risposte che ci attendiamo ci siano date nell’incontro col Ministro Gelmini convocato per il prossimo 4 agosto.

Francesco Scrima


AUTORIZZATA L’ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI 8000 DOCENTI E 8000 ATA

Il Ministero ha reso ufficiali poco fa le indiscrezioni che già da alcuni giorni anticipavano l’autorizzazione per le assunzioni a tempo indeterminato di 8.000 docenti e di 8.000 ATA.
La notizia risulta tra i comunicati pubblicati sul sito del MIUR

SE ti è piaciuto questo articolo potresti essere interessato ai nostri blog dedicati all’ Università e ai Giovani.


Scuola, immessi in ruolo 8.000 docenti e 8.000 personale Ata

Comunicato stampa via: www.pubblica.istruzione.it

Scuola, immessi in ruolo 8.000 docenti e 8.000 personale Ata

Gelmini: confermata linea del Governo: risorse in cambio di riforme
Roma, 31 luglio 2009

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca rende noto che è stata autorizzata, per l’anno scolastico 2009/10, l’assunzione di 647 dirigenti scolastici, l’immissione in ruolo di 8.000 docenti e l’assunzione di 8.000 unità di personale ATA.

“Nell’ambito del processo di riqualificazione del sistema scolastico – ha dichiarato il ministro Gelmini – è necessario eliminare gli sprechi ed investire con oculatezza tutte le risorse disponibili. Tuttavia l’ assunzione definitiva di oltre 16mila unità di personale dimostra che, insieme alla razionalizzazione della spesa, c’è la determinazione a garantire la continuità didattica per gli studenti, ad assicurare stabilità al personale del mondo della scuola e a dare continuità organizzativa alle istituzioni scolastiche.
Il Governo e il Miur quindi proseguono nella riforma del sistema scolastico italiano applicando un principio che coerentemente è stato utilizzato fin dall’inizio: risorse solo in cambio di riforme.

Se ti è piaciuto questo articolo potresti essere interessato ai nostri blog dedicati all’ Università e alla Formazione.