Archivio della categoria: Eventi

Cercare lavoro in tempo di crisi

Giunge alla sua ventunesima edizione JOB&Orienta, il salone nazionale dedicato all’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, che si terrà alla Fiera di Verona dal 24 al 26 novembre, promosso da Veronafiere e Regione del Veneto, in collaborazione con Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e Ministero del Lavoro. Come sempre la mostra convegno presenta un vasto programma culturale e un’ampia area espositiva articolata in due padiglioni: uno dedicato al mondo dell’istruzione, l’altro alla formazione, l’università e il lavoro. Numerose le iniziative e i servizi per chi si affaccia per la prima volta al mondo del lavoro, per fare esperienza concreta dei servizi e degli strumenti utili per la ricerca di occupazione e imparare a proporre al meglio la propria candidatura, oltre che per conoscere quali siano i settori che “tengono”, in questo momento difficile per l’economia e l’occupazione giovanile, e quali le figure professionali più richieste. Fa parte dell’area dedicata al lavoro la sezione TopJOB, che gode del patrocinio di Asfor, Associazione italiana per la Formazione manageriale e si avvale della collaborazione dell’Università degli studi di Verona. TopJOB si rivolge nello specifico a giovani neodiplomati e neolaureati e vuole fornire informazioni e consulenza sulle opportunità di stage e tirocini, nonché di occupazione. Qui i giovani hanno la possibilità d’incontrare aziende, enti, istituzioni, agenzie per il lavoro e centri per l’impiego, associazioni di categoria, informagiovani, università e scuole di specializzazione, chiedere suggerimenti e materiali informativi, lasciare un curriculum e proporre un colloquio conoscitivo. E soprattutto avere una mappa completa dei servizi di accompagnamento al lavoro esistenti e imparare a utilizzarli. Nella saletta TopJOB, workshop e seminari tenuti da esperti di orientamento e formazione per insegnare ai giovani le tecniche di una corretta stesura del proprio curriculum vitae e di gestione efficace di un colloquio di selezione, ma anche per spiegare cos’è e a cosa serve un bilancio di competenze, come scegliere un master qualificato e idoneo alle proprie esigenze, quali sono le forme contrattuali più recenti… Nei tre giorni anche diversi incontri proposti da Isfol (presso lo stand del Ministero del Lavoro), in particolare sui programmi di mobilità europei (Eurodesk: stage, tirocini e lavoro all’estero) e sull’apprendistato; nonché postazioni touch screen per imparare a utilizzare, guidati da esperti, Clic Lavoro, il nuovo portale del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali per favorire l’accesso ai servizi per il lavoro erogati sul territorio nazionale. E ancora, alcuni workshop condotti da Unioncamere hanno come focus i green job, ossia le prospettive professionali nel mondo della green economy e dello sviluppo sostenibile, indicato anche dall’Unione europea come unica via di uscita dalla crisi per le imprese: saranno resi noti i dati e le analisi derivanti dal Sistema informativo Excelsior sulle professioni emergenti in quest’ambito. Oltre 46mila i visitatori dell’edizione 2010, più di 450 le realtà presenti in rassegna espositiva, 150 gli appuntamenti in calendario con 350 relatori intervenuti.L’ingresso alla manifestazione è libero sia nell’accesso alle aree espositive che nella partecipazione agli appuntamenti. Cerca JOB&Orienta su Facebook! Programma completo al sito: www.veronafiere.it/joborienta. Per informazioni: Layx tel. 049/8726599 e job@layx.it. Il Salone è realizzato in partnership con: Ufficio scolastico regionale per il Veneto, Provincia di Verona, Comune di Verona, Università degli studi di Verona, Confindustria Verona, CCIAA di Verona (Camera di Commercio, industria, artigianato e agricoltura di Verona), COSP (Comitato provinciale Orientamento scolastico e professionale), ASFOR (Associazione italiana per la Formazione manageriale), Assocamerestero, ISFOL (Istituto per la formazione dei lavoratori). Gode del patrocinio di Presidenza del Consiglio dei ministri, Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, Ministero per i Rapporti con le Regioni e per la coesione territoriale, ANCI (Associazione nazionale Comuni italiani), ANP (Associazione nazionale Dirigenti e alta professionalità della scuola), CRUI (Conferenza dei rettori delle Università italiane).

Vasi Comunicanti: il lavoro e la vita delle persone al centro di tutto

Del Progetto Regionale si è discusso nel corso del Forum tenutosi, lunedì 17 ottobre al Comune di Latina.

Sala comunale ‘Enzo De Pasquale’ al completo per il Progetto Regionale Vasi Comunicanti che ha coinvolto 6 Enti di formazione, che hanno offerto 66 corsi e 11 organismi di Conciliazione, che hanno messo a disposizione 26 servizi per donne. Le donne disoccupate e inoccupate che hanno fatto richiesta di tirocinio hanno raggiunto la cifra record di 503 unità. L’obiettivo che ci si era prefisso con gli avvisi pubblici è stato raggiunto e superato anche con i corsi di formazione dedicati a donne ed uomini occupati. Imponente è stata, anche, la risposta delle 45 Aziende che hanno messo a disposizione un totale di 80 posizioni di tirocinio tra le quali scegliere. Vista la positiva risposta delle imprese, dal prossimo 31 ottobre sarà loro riaperta la possibilità di arricchire ancor di più il catalogo dell’offerta di tirocini.

Sono, questi, i principali dati emersi nel corso del Forum “ColLAVORIAMO: un’iniziativa VASI COMUNICANTI per i Cittadini, le Aziende e le Pubbliche Amministrazioni locali. Incontro sui temi del lavoro e sulle opportunità occupazionali nelle Province di Roma e Latina”, tenutosi nel municipio di Latina, lunedì 17 ottobre 2011. L’appuntamento è stato organizzato dall’ATS che gestisce la realizzazione del progetto, di cui è capofila è Eyes Srl, Ente di formazione accreditato alla Regione Lazio. Partner sono Business Value S.r.l., DES S.r.l., Moventia S.r.l., Sadir Servizi Srl, Comune di Pontinia, Comune di Pomezia.

L’incontro è stato moderato dal Prof. Amedeo Sacrestano che, presentando i relatori, ha evidenziato “Solitamente il Fondo Sociale Europeo finanzia progetti prevalentemente formativi. In questo caso, invece, si tratta di un intervento strutturato, sinergico ed integrato che prevede anche la formazione, ma collegandola alle esigenze di conciliazione dei tempi vita lavoro e all’autoimprenditorialità.”

Rosanna Giampino, Direttore generale di Eyes, ha spiegato agli intervenuti che “Vasi Comunicanti è un progetto pensato per aiutare e supportare le persone nell’inserimento lavorativo. La mission di Eyes è aiutare l’occupazione di un territorio utilizzando lo stesso come risorsa, creando un circuito virtuoso tra tutti gli attori. Abbiamo per questo scelto strumenti noti come la formazione, i tirocini, la conciliazione e l’autoimprenditorialità, e abbiamo cercato di renderli sinergici attraverso la nostra esperienza di operatori nel settore. La risposta che abbiamo ottenuto è stata molto soddisfacente: la nostra intuizione era esatta e Vasi Comunicanti appare un modello che funziona, un progetto replicabile”.

Per l’On. Maurizio Perazzolo, Presidente Commissione lavoro, pari opportunità, politiche giovanili e politiche sociali della Regione Lazio: “I successi e gli insuccessi degli amministratori si misurano soprattutto dalla capacità di programmare gli interventi futuri. Vasi Comunicanti è uno dei migliori progetti finanziati e sostenuti dalla Regione, perché valorizza direttamente le risorse del territorio sostenendo la buona occupazione, mette in moto l’economia reale ed ha il coraggio di sostenere i progetti di auto imprenditorialità. E’ un progetto che programma interventi strutturati”.

L’avv. Marco Addonisio, Delegato del Sindaco di Latina per la formazione e per il lavoro, ha precisato, a nome del Sindaco Giovanni Di Giorgi, “E’ necessario innalzare i livelli dell’occupabilità, ma per farlo è necessario sempre di più attrarre dall’esterno risorse per il territorio. In tal senso Vasi Comunicanti è una buona pratica nell’ambito dei finanziamenti, un progetto da adottare e che siamo pronti anche a replicare sul nostro territorio”.

Molto interessanti e di rilievo anche gli interventi dei soggetti aziendali coinvolti dal progetto a vario titolo. Giulio Costanzi, responsabile della Vega86 Srl, una grande lavanderia industriale della zona di Pontinia, è intervenuto nel dibattito precisando di avere aderito a Vasi Comunicanti “perché pensiamo che sia un progetto serio, che può tutelarci e assisterci nella presa in carico di tirocinanti professionali e seguiti, che da noi possono davvero imparare un lavoro”.

Nel suo intervento, Allen Trenta, presidente della Cooperativa Sociale Ninfea di Sabaudia, composta per il 90% da donne, ha affermato di essere stato coinvolto e interessato profondamente a Vasi Comunicanti, e che una volta compreso nel complesso ha capito che si trattava di “un progetto che permette di seguire le persone dandogli strumenti per lavorare e per poter in futuro, magari, essere assunte. Per questo l’abbiamo seguito con grande interesse e abbiamo aderito per ospitare tirocini e per offrire servizi di conciliazione. Come operatori del sociale riteniamo il progetto un grande valore per il nostro territorio”.

Monica Spinazzola, per il Centro Europeo di Studi Manageriali, ha tenuto a sottolineare che Vasi Comunicanti “ha permesso di strutturare un’ottima offerta formativa, dandoci la possibilità di offrire corsi trasversali per gli occupati. Uno dei valori aggiunti del progetto è poter sostenere le donne in difficoltà, attraverso lo strumento dei servizi di conciliazione. Questo approccio mostra le potenzialità e l’efficacia di intervento”.

Ha concluso i lavori Marco Picca, Assessore alle Attività Produttive del comune di Latina, delegato dall’Assessore regionale Mariella Zezza, che interagendo con i presenti ha messo in evidenza le scelte operate dalla Regione Lazio nel campo della formazione professionale e specificato che il progetto Vasi Comunicanti ha una notevole importanza “perché realmente rivolto alle donne che hanno bisogno di assistenza e accompagnamento nel mercato del lavoro”, intavolando un dibattito con i relatori e con i presenti.

Vasi Comunicanti nelle prossime settimane vedrà l’avvio dei tirocini per le donne disoccupate e dei corsi di formazione per gli occupati. In parallelo sarà avviata la fase dedicata all’autoimpresa, importante step progettuale che riserva alle migliori idee imprenditoriali del territorio, strumenti quali il mentoring individuale, l’assistenza allo start-up, l’accesso a linee di finanziamento di impresa, il networking e lo sviluppo di piani commerciali.

Per maggiori info: www.progettovasi.it

Oltre 80 aziende al Career Day Cattolica del 12 ottobre a Milano

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con il Career Day Cattolica, giunto alla sua sesta edizione e che rappresenta uno degli eventi più attesi dell’anno per chi è alla ricerca di lavoro. Il Career Day, organizzato da Synesis Career Service in collaborazione con l’Ufficio Stage & Placement dell’Università Cattolica, si terrà il 12 ottobre dalle 8.30 alle 18 nella sede dell’Ateneo di largo Gemelli 1 a Milano (Metro verde – linea 2, fermata Sant’Ambrogio o Cadorna).Una giornata aperta a studenti e laureati provenienti da tutte le università e facoltà d’Italia, in cui saranno presenti più di 80 aziende che offrono opportunità di lavoro in diversi settori come, solo per citarne alcuni: marketing, risorse umane, grande distribuzione organizzata, largo consumo, produzione, banche e istituti finanziari, assicurazioni, consulenza fiscale, recupero crediti, alimentare e bevande, abbigliamento e tessile, informatica e ICT, telecomunicazioni e telefonia.

Queste le aziende che hanno finora confermato la loro presenza al Career Day:a2a, Abercrombie & Fitch, Accenture, Aiesec, Alleanza Toro, Allianz, Amplifon, AON, Artsana Group, Arval BNP Paribas, Autogrill, Banca Popolare di Sondrio, BMW Group Italia, BNL BNP Paribas, BNP Paribas Ifitalia, BNP Paribas Investment Solutions, BNP Paribas Leasing Solutions, Bosch, Business Integration Partners, Calzedonia, Carrefour, Cattolica Previdenza, Decathlon Italia, Deloitte, eFinancialcareers.it, ENI, Ergo¸ Ernst & Young, Esselunga, Eures, GE Capital, Geri HDP, Gessi, Gi Group, Goodyear Dunlop, Gruppo Bancario Credito Valtellinese, Gruppo Generali, Gruppo Zucchetti, H3G, Henkel, Intervieweb, Intesa Sanpaolo, Jobadvisor, JT International Italia, KPMG, L’Oréal Italia, Mazars, Metro Cash & Carry, Mondadori, Monster, Nestlé, Nike Consulting, Page Personnel Italia, Parva Consulting, Piaggio & C., Pirelli, Prelios, Prometeia, PwC, Quixa, Roche, Simply Market, Tetra Pack Packaging Solutions, Unicredit, Unilever, Vodafone, UBI Banca.

Durante la giornata, ci saranno seminari formativi, conference aziendali e l’opportunità di effettuare colloqui con le aziende come Vodafone che, nell’ottica del Vodafone Graduate Program, percorso interfunzionale di 12 mesi per l’assunzione a tempo indeterminato, effettuerà colloqui a coloro che avranno inviato il proprio cv su www.careerdaycattolica.it e che risponderanno alle caratteristiche richieste dall’azienda. Per saperne di più consigliamo di visitare il sito.

LE NOVITÀ: CARRIERE IN AREA LEGALE – “TRAINING POINT” e “ONLUS”Tra le novità di quest’anno, l’area dedicata alle carriere legali dove gli aspiranti candidati potranno incontrare i manager di 15 studi legali associati che operano a livello nazionale e internazionale. Questi gli studi legali presenti all’evento:Allen & Overy Studio Legale Associato, Bonelli Erede Pappalardo, CBA Studio legale e Tributario, Chiomenti Studio legale, Cleary Gottlieb Steen & Hamilton LLP, Clifford Chance Studio Legale Associato, Dewey & LeBoeuf, d’Urso Gatti Bianchi Studio legale associato, Latham & Watkins, Legance Studio legale associato, Paul Hastings, Pirola Pennuto Zei & Associati, Portolano Colella Cavallo Studio Legale, Studio Legale Associato ad Ashurst LLP, Studio Professionale Associato a Baker & Mckenzie.L’area dedicata alle professioni legali rappresenta un’opportunità unica per i laureati in Giurisprudenza, non solo di potere incontrare così tanti studi legali durante l’arco della stessa giornata, ma anche di scoprire nuove opportunità di lavoro con studi che vanno oltre il “classico percorso professionale” e che operano con aziende di levatura nazionale e internazionale.

Durante la giornata, presso il Training Point, organizzato dall’Ufficio Stage & Placement dell’Università Cattolica, in collaborazione con il social magazine web e free press Walk on Job, i partecipanti all’evento potranno usufruire delle seguenti attività formative (richiesta prenotazione alla reception)- Servizio di cv check (per il controllo del curriculum vitae)- Consulenza con la grafologa (per valutare le potenzialità dei candidati)- Simulazione di colloquio individuale- Dinamica di gruppo (simulazione di colloqui di gruppo)- Colloquio da remoto (prove di colloquio via internet)All’evento saranno presenti anche 7 Onlus che illustreranno le opportunità nel terzo settore: Lule Onlus, Sensacional Onlus, Smile Again Onlus, Occhi sul Terzo Mondo, Francesco Realmonte, Auxilia-Social News, Aiutare i Bambini, THM Terres des Hommes.

Per saperne di più, i candidati possono registrarsi sul sito www.careerdaycattolica.it ; l’evento è comunque ad ingresso libero quindi è possibile registrarsi anche il giorno stesso alla reception.Per ulteriori informazioni, si può contattare via mail info@synesiscs.it , stage-mi@unicatt.it   o tel ai numeri 02 36643483 – 02 72348500.

Borsa Mercato Lavoro a Prato il prossimo 4 novembre

IV^ Edizione Borsa Mercato Lavoro – Prato, 4 novembre 2010

Andrea Donati (Vicepresidente Ente Bilaterale Turismo Toscano): “I risultati ottenuti dalle precedenti Borse Mercato Lavoro sono incoraggianti. Centinaia di persone hanno trovato lavoro”

Si svolgerà a Prato il 4 Novembre, presso l’Hotel Palace in Via Piero della Francesca n. 71, la IV^ edizione della Borsa Mercato Lavoro. L’evento, finalizzato a favorire l’incontro fra domanda e offerta di lavoro qualificato, è organizzato dall’Ente Bilaterale del Turismo Toscano (EBTT), associazione cui fanno riferimento oltre 15mila aziende tra alberghi, ristoranti, bar, stabilimenti balneari, mense, pasticcerie, gelaterie, campeggi, villaggi, agenzie di viaggio, residence, appartamenti di vacanza e oltre 43mila lavoratori, annuali e stagionali.
L’evento riguarderà l’area metropolitana di Firenze, Pistoia e Prato. La partecipazione è gratuita ed è previsto un numero massimo di 40 aziende partecipanti.

Dichiara Andrea Donati, vicepresidente dell’Ente Bilaterale Turismo Toscano e presidente di Fiavet Toscana: “Abbiamo accolto con favore l’iniziativa dei coordinatori dei Centri Servizi EBTT province di Pistoia, Prato e Firenze, che hanno voluto conferire dimensione metropolitana all’evento al fine di promuovere su un’area così estesa tutte le iniziative che l’ente bilaterale mette a disposizione delle aziende e dei lavoratori”.

“La mission dell’Ente – aggiunge Donati – è di favorire l’incontro fra domanda e offerta di lavoro. A tal fine abbiamo elaborato un sistema informatico specifico, il Software Incontro che è stato presentato durante la Borsa Mercato Lavoro tenutasi a Viareggio nel mese di gennaio, che incrocia già più di 20mila soggetti tra aziende e lavoratori. Oltre al software, EBTT ha lavorato per promuovere l’incontro “faccia a faccia” tra i medesimi soggetti sul territorio. Questo esperimento pare essere riuscito sia in Versilia sia nella successiva Borsa Mercato Lavoro di Grosseto, poiché migliaia di lavoratori e centinaia di aziende hanno potuto confrontarsi e centinaia di persone hanno trovato lavoro”.