Archivio della categoria: Aziende

Come scegliere i serramenti

Nella scelta dei propri serramenti, ciò che si deve valutare non è soltanto quello che offre il mercato limitrofo. Oggi, con internet è possibile ricercare il miglior prodotto in assoluto. On line è semplice valutare le caratteristiche tecniche di un prodotto ed anche la sua  estetica. Per le misure basta indicarle online ed in pochi giorni si potrebbe vedere recapitato a casa propria il miglior prodotto esistente sulla piazza. L’azienda Gioma s.r.l., produce e fornisce diversi tipi di serramenti in pvc a Udine. Non solo, ma è in grado di orientare i suoi clienti nella scelta del prodotto più adatto alle proprie esigenze. Le finestre, si sa, sono un accessorio indispensabile in un appartamento. Ma se queste assolvessero al meglio la funzione per cui sono start fabbricate, allora sarebbero davvero un valore aggiunto. Le finestre devono garantire isolamento termico, fono acustico e devono anche essere una barriera agli spifferi, all’umidità, al calore ed al ghiaccio. Infine devono anche garantire un’ottima privacy. Dalle intrusioni visive e materiali. In altre prole devono anche essere sicure.

A tal proposito i serramenti in pvc a Udine forniti dalla Gioma in tutta Italia, possono essere visionati comodamente dal pc di casa , valutati nelle loro caratteristiche tecniche ed estetiche e ritirati nelle misure desiderate. Esistono forme e colori assai differenti. I serramenti in pvc più venduti sono quelli ad effetto legno. Chiari, scuri o con venature cangianti. Ma anche le aperture possono essere classiche o a scorrimento, a battente, a ghigliottina o a ribalta. E vi è persino il tipo misto. Inoltre  ci sono numerosi optionals per tutte le esigenze. Vi sono le finestre con vetri fonoassorbenti, che riescono a limitare i rumori provenienti dall’esterno fino a 70 decibel. Vi sono i vetri anti intrusione o quelli antiriflesso e oscurati. 

Le caratteristiche standard dei serramenti di ultima generazione prevedono alcune prestazioni imprescindibili come la chiusura ermetica anti spiffero e a prova di umidità che permettono alle finestre di avere una trasmittanza notevolmente bassa. La trasmittanza indica il passaggio di calore attraverso un materiale. Nel caso del pvc essa è minima, poichè grazie alla sua tenuta stagna non permette il passaggio del calore dall’interno dell’abitazione verso l’esterno e viceversa. Con un notevole risparmio economico in bolletta. L’energia necessaria per riscaldare o rinfrescare casa, infatti,è molto minore senza dispersione.

 

In tempo di crisi si fa soldi con le cose superflue

Oggi non solo molti giovani sono in cerca del primo impiego, ma anche persone di una certa età nonchè mamme e casalinghe che cercano un “lavoretto” per poter portare un contributo alla famiglia.
Ci sono piccole soluzioni che possono dare un vero aiuto, spesso non si pensa alle “soluzioni alternative”, ma basta guardarsi attorno per darsi da fare e riscoprire il sorriso, Mercatopoli è una di queste soluzioni, sicuramente la piu’ innovativa: mercatino usato.
Quando si è in cerca di lavoro, occorre evitare le “spese superflue”, ovvero le spese non necessarie, ma se ci pensiamo bene, quante “cose superflue” abbiamo? Sicuramente tantissime. I nostri armadi, cassetti, nonchè box, cantine, soffitte sono piene di utensili, oggetti vari che non usiamo piu’ e che forse abbiamo anche dimenticato di avere. Proviamo a rispolverare la memoria, proviamo ad aprire vecchi scatoloni e cercare qualcosa che potrebbe piacere ed essere utile ad altre persone. Ci abbiamo pensato? Bene.
A questo punto il passo successivo è molto semplice: rechiamoci a Mercatopoli, il mercatino usato con oltre 100 sedi ubicate in tutta Italia. Qui troveremo non un semplice mercatino ma un vero e proprio negozio usato dove poter esporre gratuitamente la nostra merce e alla vendita, potremo ricevere in contanti un contributo fino al 65% del valore della nostra merce. La valutazione viene fatta da veri esperti del settore. Da Mercatopoli infatti trovate solo la migliore merce ed i migliori oggetti pronti per un riuso davvero intelligente. Fate bene i vostri conti e pensate fin d’ora a quanto potete guadagnare. Una belle ed interessante opportunità vero?
Siamo nell’epoca del riciclo, dove tutto ha un senso ed un valore, dove chi acquista guadagna anche la consapevolezza di possedere un oggetto che ha percorso una certa storia, magari si tratta proprio di un oggetto impossibile da trovare altrove e chi vende ha la possibilità, oltre che di guadagnare, di poter acquistare a sua volta oggetti unici ad un prezzo eccezionale. Anche gli studenti, i ragazzi, possono trovare quello che cercano e soprattutto imparano il senso del riuso e del riciclo, elemento chiave della nuova generazione.

Lavoro Esselunga

Se vuoi un lavoro Esselunga e magari diventare uno specialista di gastronomia, panificazione, macelleria o pescheria un luogo interessante può essere La scuola dei mestieri dell’ Esselunga. Così in Esselunga i maestri insegnano agli allievi la loro arte. Mostrano loro gli strumenti, spiegano le tecniche, li guidano nell’apprendimento e ne valutano costantemente l’operato. Finchè l’allievo potrà diventare a sua volta maestro e continuare sulle orme di chi lo ha preceduto.  La scuola dei Mestieri Esselunga sviluppa la capacità e le competenze degli allievi proponendo momenti di studio in aula, dedicati alla formazione teorica e corsi di pratica proprio nei punti ventita. Tutto questo fino a farli diventare dei professionisti. Un percorso formativo e lavorativo che costruisce e consolida nel tempo la professionalità dell’addetto.

Inviate il vostro curriculum attraverso www.esselunga.it nella sezione Lavora con noi.

Lavori web emergenti 2011: il web marketing manager ed il social media manager

Quali saranno i lavori emergenti per il 2011 e in quali settori potrebbero esserci delle buone offerte di lavoro per il 2011?
In prima battuta diciamo tutti quelli artigianali, dal meccanico al panettiere passando per l’elettricista ed il falegname.
Ma questa potrebbe non essere una novità, atteso che anche diversi sociologi americani, come Richard Sennett, hanno evidenziato tale realtà nel libro “L’uomo artigiano”.
Lasciamo un po’ da parte l’uomo artigiano e passiamo a definire 2 diverse figure legate al mondo del web per le quali, nel 2011, potrebbero esserci delle buone offerte di lavoro.
Ed allora indichiamo la figura dell’ esperto di web marketing e del social media manager.
Molte persone tendono a confondere e a fondere le due professionalità che sono distinte, anche se non di rado, e specialmente per le PMI imprese, le competenze vengono svolte da due professionisti ben distinti.
Il web marketing manager svolge grosso modo le azioni dell’esperto di marketing tradizionale; pertanto è la figura adibita a pianificare, promuovere e commercializzare, con una forte attenzione al rapporto costi/benefici, un prodotto.
La variante è rappresentata dal fatto che queste azioni dovranno essere pensate ed eseguite secondo le immateriali e non scritte regole di internet e degli internauti; regole profondamente diverse da quelle classiche, con i consumatori “passivi” tradizionali sostituiti dai Prosumers di Alvin Toffler.
Il social media manager invece avrà il compito di usare i social per far promuovere il prodotto, anche in questo caso una persona esperta sa come entrare e comportarsi nei social senza farsi bloccare o spammare come potrebbe invece fare un promotore o un venditore classico, quello ligio alla regole: “bene o male purchè se ne parli”.
No, non va così, nel web di te e della tua impresa si deve parlare solo bene!