Cercare lavoro come funzionario commerciale: come fare e cosa aspettarsi

Quando si inizia a cercare un’occupazione bisogna fin da subito essere consapevoli del fatto che tale ricerca è già di per sé un vero e proprio lavoro. Trovare un impiego richiede infatti pazienza, tempo e costanza. Tuttavia, avere le idee chiare e raccogliere preliminarmente informazioni sull’occupazione che si intende cercare può aiutare a risparmiare fatica e tempo.
Per avere un’idea della varietà di impieghi che il mondo del lavoro oggi offre è sufficiente aprire un qualsiasi motore di ricerca e digitare “cerco lavoro funzionario“: la difficoltà consiste proprio nel sapersi orientare, selezionando in breve tempo ciò che potrebbe fare al caso nostro. Navigando in alcuni dei principali siti web dedicati alla ricerca di lavoro (come InfoJobs, Indeed, Monster, Jobrapido, Helplavoro, Careerbuilder), si trovano per esempio numerosi annunci in cui si offre un inquadramento come funzionario commerciale.

Ma che cos’è, di preciso, il funzionario commerciale?

Quando si parla di questa figura ci si riferisce solitamente ad una persona cui viene affidato l’incarico di vendere i prodotti o i servizi della società di appartanenza. Si tratta quindi di un ruolo per il quale sono assolutamente indispensabili doti come la dinamicità, lo spirito d’iniziativa, la propensione alle relazioni interpersonali, nonché la capacità di saper organizzare bene il proprio tempo ed i propri impegni. È sicuramente necessaria anche una forte determinazione: si tratta infatti di un impiego la cui retribuzione si basa, nella quasi totalità dei casi, sul raggiungimento di obiettivi. Viene quindi offerto un fisso mensile – la cui consistenza varia da offerta a offerta – al quale vanno ad aggiungersi gli incentivi erogati in funzione degli obiettivi di vendita raggiunti. Occorre però specificare che il lavoro
di funzionario commerciale può essere svolto in due modi differenti:

 

  • vendita su appuntamenti già fissati dall’azienda, caso nel quale il funzionario dovrà semplicemente occuparsi di svolgere la trattativa di vendita e portarla a termine;
  • procacciamento di clienti e vendita, caso nel quale il funzionario dovrà invece occuparsi di identificare gli interlocutori potenzialmente interessati, presentare i servizi o i prodotti offerti, gestire la trattativa e portarla a termine.

In alcuni casi le aziende possono anche fornire un elenco di nominativi che corrispondono al target ideale cui i servizi o i prodotti offerti si rivolgono; spetterà poi al funzionario stabilire i contatti ed avviare l’eventuale processo di vendita.

Per quanto riguarda il tipo di formazione richiesta, varia in funzione del settore in cui la società opera. Se si tratta di un’azienda specializzata nella vendita di beni o servizi specifici (per esempio servizi bancari, informatici, ma anche particolari prodotti destinati all’edilizia) spesso si richiede almeno una laurea di primo livello. Se si tratta invece di una società che opera in un settore più generico (vendendo, per esempio, servizi telefonici) sono sufficienti anche titoli di studio inferiori. Ciò che di sicuro si richiede in entrambe i casi è un’ottima padronanza della lingua italiana e, nel caso di società che operano a livello internazionale, anche l’eventuale conoscenza di altre lingue. In ultimo, bisogna specificare che per poter svolgere questo tipo di lavoro è molto importante possedere un mezzo proprio, dato che sono necessari numeros
i spostamenti per poter sviluppare e gestire il portafoglio clienti. Alcune società possono fornire dei benefit, quali auto e telefono aziendali, ma spesso sono comunque incentivi erogati in funzione del raggiungimento di particolari obiettivi.

Da segnalare, in ultimo, che alcune aziende richiedono la disponibilità a spostarsi sull’intero territorio nazionale.

 

Comments

comments

Lascia un commento