L’importanza della lettera di presentazione

 

Quant’è importante la  lettera di presentazione? Per chi si trova alla ricerca di un lavoro, ormai è un documento di assoluta importanza che deve andare di pari passo con il proprio Curriculum Vitae.
In tempi di crisi come i giorni che stiamo vivendo, è veramente difficile farsi notare dalle aziende, per cui è davvero fondamentale, per chi vuole un lavoro fare colpo, e mostrare una buona lettera di presentazione può facilitare chi visionerà il Curriculum del candidato a fare la scelta giusta al momento della prima scrematura degli aspiranti lavoratori.
Infatti, la lettera di presentazione non ha altro che la funzione di far breccia nel “cuore” di chi in azienda visiona per primo i Curriculum Vitae dei candidati, facendogli capire di essere sulla buona strada nell’aver trovato il lavoratore ideale. È quindi di estrema importanza, scrivere una lettera di presentazione seria e professionale, altrimenti i propri sforzi potrebbero essere vanificati.
Diciamoci la verità: in pochi hanno idea di come si scriva realmente una buona lettera di presentazione; di solito si sceglie mandare i Curriculum Vitae, ignorando che le aziende potrebbero cestinarli, se in allegato non trovano il documento. Ma non è semplice scriverla. A un primo approccio con il documento, è importante chiarire che, a differenza del Curriculum Vitae, la lettera di presentazione deve risultare, agli occhi del selezionatore, meno schematica. Deve, anche se in maniera professionale, far parlare del candidato, delle proprie ambizioni, le esperienze passate e quello che si sta cercando, tra le righe deve mostrare il vero carattere del candidato.Altro aspetto da non dimenticare è che la lettera di presentazione non deve essere uguale per tutte le aziende a cui è indirizzata, ma deve variare a seconda di chi è il destinatario, arricchendola con particolari e specifiche, proprie di questa o quest’altra azienda. Solo in questo modo chi visionerà le domande di assunzione, capirà che il candidato è l’uomo giusto per ricoprire quel determinato incarico in azienda e non avrà dubbi sulla scelta da fare.
Nello specifico, l’importanza della lettera di presentazione risiede nella capacità di far capire il selezionatore se un candidato a un determinato posto di lavoro, possieda o no tutte le qualità e le credenziali che vengono richieste per ricoprire l’incarico e se l’aspirante lavoratore è veramente motivato e interessato dall’offerta di lavoro che viene fornita; inoltre, la lettera di presentazione aiuta in qualche modo a saperne di più sul candidato, aiutando a far capire al selezionatore chi è la persona che chiede di lavorare in quella determinata azienda e se è davvero quella adatta.
Da queste informazioni, dunque, impariamo l’importante lezione che per chi vuole farsi assumere, soprattutto in una situazione di crisi come quella che stiamo attraversando, non c’è maniera migliore per fare colpo che allegare al proprio Curriculum Vitae – che deve anch’esso essere redatto nel migliore dei modi – una lettera di presentazione che non faccia venire dubbi al selezionatore su quali sono le proposte da prendere in considerazione e quali invece vanno subito cestinate.

Comments

comments

Lascia un commento