Crisi Isi ex Electrolux, si tratta

ISI EX ELECTROLUX, “AVANTI CON ATTESA”
La questione di nuovo in Consiglio provinciale. Domani, 6 maggio, le parti si incontrano a Roma

Isi ex Electrolux. Stipendi arrivati, azienda e sindacati si sono incontrati, completata la prima linea di produzione, ipotesi di accordo sulla cassa integrazione ordinaria. “L’azienda – ha spiegato l’assessore provinciale al Lavoro Elisa Simoni rispondendo a una domanda d’attualità del gruppo di Rifondazione comunista – prevede l’avvio al regime della produzione nel prossimo mese di settembre”. Il confronto tra le parti si sposta intanto a Roma giovedì 6 maggio. Dunque fase interlocutoria. Per il consigliere di Rifondazione Andrea Calò “il problema è che il piano di deindustrializzazione: la proprietà spesso contraddice quello che ha dichiarato due ore prima. In quella fabbrica si avverte una forte precarietà”.

Comments

comments

Lascia un commento