Siglato al Ministero del Lavoro l’accordo tra Seat PG e sindacati

Passa attraverso una nuova e più incisiva offerta di prodotti e servizi e il miglioramento dell’efficienza il rilancio dell’Azienda

Le assemblee dei dipendenti hanno ratificato l’accordo siglato al Ministero del Lavoro, nei giorni scorsi, fra Seat PG S.p.A. e le Organizzazioni Sindacali Nazionali di categoria e le Rappresentanze Sindacali Aziendali. L’accordo prevede un processo di riorganizzazione che facilita il piano di rilancio dell’azienda.

Il piano prevede, assieme ad una nuova e più incisiva offerta di prodotti e servizi, interventi organizzativi volti a favorire l’evoluzione dell’Azienda verso una maggiore integrazione e connotazione multimediale della propria offerta, nonché a migliorarne l’efficienza.

L’essere pervenuti alla stipula di un accordo sulla base di un confronto serio ed approfondito tra Rappresentanze sindacali e Azienda evidenzia come, pur nelle comprensibili difficoltà, il dialogo si è sviluppato, nel rispetto della distinzione dei rispettivi ruoli e responsabilità, all’insegna della ricerca delle soluzioni più idonee per le esigenze dei lavoratori e per consentire all’Azienda di proseguire nel piano di rilancio avviato.

Particolare valore assume, nel presente contesto economico e sociale, il fatto che i cambiamenti previsti nei processi aziendali di Seat PG verranno gestiti mediante strumenti non traumatici, attraverso il ricorso alla CIGS per un numero complessivo di 300 risorse ed in tale contesto , per quanti ne hanno i requisiti, attraverso un piano di prepensionamento

Il risultato di oggi è una ulteriore dimostrazione delle potenzialità di Seat PG per riprendere, non appena le condizioni di mercato lo consentiranno, un percorso di crescita fondato su una nuova e più incisiva offerta di prodotti e servizi in risposta alle nuove esigenze dei nostri clienti.

Comments

comments

Lascia un commento