Lavoro e formazione

Lavoro e formazione: Oracle propone Oracle SOA Campus a 16 brillanti neolaureati

Insieme ai partner della Oracle SOA Community, Oracle propone a Milano cinque settimane di formazione gratuita sulle architetture orientate ai servizi, con concrete opportunità d’inserimento professionale

Milano – 4 febbraio 2010

La notizia
Un corso gratuito di cinque settimane focalizzato sui temi della SOA (Service Oriented Architecture), condotto dai migliori docenti di Oracle University e da esperti internazionali, e successivamente un periodo lavorativo presso uno dei Partner della Oracle SOA Community sponsor dell’iniziativa: questa è la formula di Oracle SOA Campus, l’iniziativa che Oracle, la più grande società al mondo di software per le imprese, propone a 16 giovani talenti in collaborazione con i Partner della Oracle SOA Community, la comunità che raggruppa le società IT partner di Oracle maggiormente focalizzate sui temi dell’integrazione applicativa.
L’iniziativa è stata annunciata direttamente da Sergio Rossi, Amministratore Delegato di Oracle Italia, in occasione di OPN Days Satellite Event, l’evento dedicato ai partner italiani dell’azienda tenutosi oggi a Milano.


Al termine della fase di formazione, che si terrà nella sede di Oracle Italia a Cinisello Balsamo (MI) fra il 3 maggio e l’11 giugno 2010, i partecipanti sosterranno l’esame di certificazione “Oracle Service Oriented Architecture Specialist” e potranno realizzare le proprie aspirazioni professionali lavorando presso uno degli sponsor dell’iniziativa; in questo modo sarà possibile mettere subito a frutto le competenze acquisite su progetti concreti basati sulle tecnologie SOA di Oracle. I partecipanti verranno inseriti nelle aziende sponsor tramite uno stage di minimo 6 mesi retribuito o un contratto a progetto o a tempo determinato.
La selezione è aperta a giovani laureati in Informatica, Ingegneria Informatica, Ingegneria Elettronica, Matematica (con specializzazione in Informatica) o Statistica (sempre con specializzazione in Informatica) che ambiscono a lavorare su tecnologie e progetti innovativi nell’area dell’integrazione applicativa e dello sviluppo di applicazioni basate su architetture orientate ai servizi.
Costituiscono requisiti preferenziali la conoscenza provata (tramite esami universitari o esperienze lavorative) delle tecniche di programmazione Java/Java2, la conoscenza della lingua inglese e le capacità di lavorare in team e di affrontare i problemi in modo critico e creativo.
I temi che verranno approfonditi nel corso spaziano dalle tecnologie Oracle per la creazione di web service agli strumenti e alle tecniche di sviluppo di applicazioni composite, fino alle soluzioni per la gestione dei processi di business.
I giovani interessati a maggiori informazioni possono visitare il sito: www.oracle.com/global/it/soa/campus.html
È possibile sottoporre la propria candidatura entro il 5 aprile 2010 collegandosi all’indirizzo http://emeajobs.oracle.com/pls/webdep_www/wd_pds?p_web_site_id=582&p_web_page_id=74369&p_no_apply=&p_show=N
Oracle SOA Campus nasce sulla scia del successo di una simile iniziativa già realizzata da Oracle nel 2008 in area Business Intelligence: a seguito di quel corso, tutti gli studenti avevano trovato impiego presso i partner Oracle sponsor del Campus e quasi il 90% dei partecipanti era stato coinvolto su progetti di Business Intelligence basati proprio sulle tecnologie e sulle applicazioni Oracle oggetto di studio durante il periodo di formazione.

Dichiarazioni a supporto
“In Oracle diamo enorme importanza al ruolo dei partner e l’Italia è uno dei paesi più proattivi nel cercare di migliorare costantemente il supporto nei loro confronti; allo stesso modo, Oracle crede molto nella formazione e nella necessità di creare reali opportunità di sviluppo per giovani talenti – ha dichiarato Sergio Rossi, Amministratore Delegato di Oracle Italia. Oracle SOA Campus rappresenta un progetto in grado di dare perfettamente corpo ai nostri convincimenti e il successo della precedente edizione dell’iniziativa ci dà ulteriore fiducia circa i risultati che potremo ottenere anche quest’anno”.

Comments

comments

Lascia un commento