Lavoro Toscana

Lavoro Toscana

«Le notizie buone lo sono ancora di più in questi giorni dell’anno: lo dico non come contributo al sentimentalismo ma come rispetto per una assai concreta conclusione di un percorso che ha visto la convergenza, e l’azione, di tanti protagonisti, sia tecnici che politici, tutti impegnati in un salvataggio per cui si è adoperata, nelle sue competenze, anche Regione Toscana». Così il presidente Claudio Martini commentando la positiva conclusione della lunga vertenza alla multinazionale Kartogroup (tre dei quattro stabilimenti italiani sono nella provincia di Lucca con circa 500 lavoratori cui si aggiungono i quasi 200 di Cassino più i 700 negli altri stabilimenti europei) acquistata dal gruppo tedesco Wepa di Arnsberg, nel Nord Reno Westfalia.
«Con le tante cattive notizie di crisi aziendali che troviamo scaricate ogni giorno sui nostri tavoli e che tanto rendono difficile il futuro per tante famiglie toscane – prosegue Martini – non può che procurarci intuibile soddisfazione una notizia finalmente buona.


A confortarci sono anche le prime dichiarazioni del gruppo tedesco con la non formale assicurazione che la loro azienda tiene molto a due elementi fondamentali per piegare la crisi: l’innovazione e i valori etici».
A questo punto il gruppo tedesco, con più di 2.900 dipendenti, in ordine di grandezza è, in Europa, il quinto produttore di carta igienica.


Comments

comments

Lascia un commento