Statali, provocazione di Brunetta, “Si vergognano del loro lavoro”

“Il tornitore alla Ferrari ha l’orgoglio di dire al figlio che cosa fa, l’impiegato al catasto o il professore no”. Poi attacca: “Il pericolo è la Cgil”. Che risponde: “Paranoico”. Il Pd: “Propaganda”.

Il ministro attacca nuovamente i dipendenti pubblici
“Il tornitore della Ferrari ha il sorriso e la dignità, i burocrati no”

Sulla Cgil: “E’ il mio grande nemico: non ha detto un solo sì”
La replica: “E’ passato dalla megalomania alla paranoia”

ROMA – Nuovo attacco del ministro della Funzione pubblica Renato Brunetta ai dipendenti della pubblica amministrazione. “Il tornitore alla Ferrari ha il sorriso e la dignità di dire al figlio che cosa fa, l’impiegato al catasto, i professori, i burocrati no”, ha detto Brunetta parlando a Neveazzurra, la kermesse politica invernale del Pdl che si tiene a Roccaraso.
Continua a leggere l’articolo su LA REPUBBLICA


Comments

comments

Lascia un commento