Piastrelle, al gruppo Iris mobilità per 780 addetti

Non si parla di un’azienda qualsiasi, ma di uno dei simboli della ceramica made in Italy nel mondo. Iris Ceramica, azienda da 209 milioni di euro di ricavi nel 2007, capogruppo di una multinazionale e fra i leader mondiali nella produzione di ceramica e gres porcellanato, va verso la chiusura dei battenti con una liquidazione volontaria che mette a rischio il posto di lavoro per 780 dipendenti.

Continua a leggere l’articolo di Andrea Biondi su IL SOLE 24 ORE


Comments

comments

Lascia un commento